Lavoro utile

efficienza_energetica-edifici
di Ermes Drigo*
Sono architetto e da sempre recupero immobili sopratutto abitazioni e da almeno 10 anni mi interesso di efficienza energetica per tappare negli edifici i famosi buchi del secchio prima di riempirlo di acqua come dice Maurizio Pallante. Da alcuni anni inoltre cerco, assieme ad altri, di liberare gli immobili e la nostra società dal petrolio facendo funzionare tutta l’abitazione ad energia elettrica consumando una quantità di energia pari perlomeno a quella prodotta dall’impianto fotovoltaico. Avete capito bene; siamo in grado di far funzionare una abitazione senza usare gasolio o gas, senza insomma usare petrolio grazie al sole. Sei sicuro che non serve portare la linea del gas mi fa preoccupata la mia committente Daniela; fidati gli dico. Da poco ho terminato l’abitazione di Daniela che per funzionare senza gas o gasolio e consumare 10, 70 kWh/mq*a ha avuto bisogno di tanti bravi artigiani, 13 imprese artigianali e di 5 studi professionali, tutti del posto per garantire nel tempo l’eventuale manutenzione.Continua a leggere…

Annunci

Biocasa Felice a Milano, 17 ottobre

Segnaliamo un importante evento che vedrà Maurizio Pallante intervenire come primo relatore. Si tratta di Biocasa Felice, che si terrà presso la Fiera di Milano Rho il prossimo 17 ottobre dalle 12:00 alle 17:00.
Collegandosi al sito web dedicato all’evento www.ilConvegno.eu/milano2012mdf ci si potrà iscrivere correttamente. Infatti potranno accedere alla Sala solo coloro che si saranno accreditati on-line ed in tempo utile, avendo cura di stampare il voucher di conferma dell’avvenuta iscrizione e di consegnare il foglio alla hostess, la mattina del Convegno.Continua a leggere…

Smart Grids e Smart Cities per una gestione più intelligente dell’energia

di Francesco Cherubini

Lo sviluppo delle nuove fonti di energia deve viaggiare di pari passo con quello delle infrastrutture atte a gestirle ed utilizzarle. Le Smart Grids saranno uno dei settori che andrà più di moda nella ricerca applicata alle reti e non solo. Ma di cosa si tratta, perché se ne parla e come si inseriscono nella attuale ricerca della sostenibilità dei settori energetici, produttivi e dell’architettura sociale.

LE RETI DI DISTRIBUZIONE DELL’ENERGIA
Innanzi tutto occorre, anche se potrà sembrare scontato, ricordare che l’energia, dopo essere stata prodotta e prima di essere consumata, va gestita, trasportata e distribuita, il che significa parlare di reti di distribuzione. Le considerazioni sulle reti elettriche si possono ripetere quasi invariate per reti di qualsiasi natura, il che suggerisce che l’argomento va a toccare le caratteristiche “essenziali” legate al concetto di rete.
Dunque una rete trasporta un bene da un punto di approvvigionamento ad uno di consumo, tenendo conto che le due cose non avvengono in contemporanea, e dunque prendendo in esame la possibilità di stoccare, ovvero accumulare provvisoriamente per tempi più o meno prevedibili.Continua a leggere…