Copenhagen premiata come la città più verde


Dopo Stoccolma, Amburgo, Vitoria-Gasteiz e Nantes, il premio European green capital va alla città danese. Gli spostamenti in bici sono il 35% del totale, con l’obiettivo di arrivare al 50% entro il 2015. Sul podio Bristol e Francoforte

di Gabriele Bindi

Gli europei li ha vinti la Danimarca. Copenaghen è la città europea più sostenibile. La capitale danese si è infatti aggiudicata l’edizione 2014 del premio European green capital, che viene assegnato con due anni di anticipo. Dopo Stoccolma, Amburgo, Vitoria-Gasteiz e Nantes, che hanno vinto le edizioni precedenti  la città danese si è imposta soprattutto grazie alla progettazione sulla mobilità sostenibile e l’attività di sensibilizzazione dei cittadini, battendo le altre due finaliste Bristol e Francoforte.  Il capoluogo danese ha avuto il riconoscimento della Commissione europea alla capitale più sostenibile, con il premio del  Commissario UE per l’ambiente, Janez Potočnik. La città danese ha battuto in finale Bristol e Francoforte, soprattutto grazie alle iniziative nel campo della mobilità sostenibile. Il premio viene assegnato due anni prima con l’obiettivo di identificare dei modelli di gestione e pianificazione replicabili anche in altri contesti. Gli indicatori utilizzati dalla giuria internazionale per selezionare e valutare le città candidate sono stati dodici: cambiamenti climatici, trasporti, aree verdi urbane che racchiudano l’uso sostenibile del territorio, natura e biodiversità, aria, rumore, rifiuti, consumo idrico, trattamento delle acque reflue, l’innovazione e l’occupazione ecosostenibile, l’ambiente la gestione dell’energia. L’idea vincente di Copenhagen è stata quella di aver creduto ed investito, in progetti di parternariato pubblico-privato, portando aziende, università, imprese ed istituzioni a collaborare per raggiungere gli stessi obiettivi comuni di eco-innovazione ed occupazione sostenibile, per sviluppare la crescita delle “idee verdi”. Il progetto North Harbour, ad esempio, comprende una serie di “Green Laboratory” che permetteranno di focalizzare l’attenzione sulle eco-tecnologie, secondo un modello che potrebbe essere trasferito ad altre città. La città di Copenhagen ha investito molto nel trasporto pubblico e nel trasporto ciclabile, vantando già una percentuale di spostamenti in bicicletta del 35% nel percorso casa-lavoro e casa-scuola. E con l’obiettivo di raggiungere entro il 2015 la quota del 50%, per poi trasformarsi in città Carbon Neutral entro il 2025.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...